Aria di sfratto per le famiglie al camping Adria: il Sindaco di Riccione cerca la mediazione

Aria di sfratto per le famiglie al camping Adria: il Sindaco di Riccione cerca la mediazione
Attualità Riccione 14:11 12 agosto 2017

Il futuro dell’area campeggi e della prevista riqualificazione costituiscono un’opportunità di rilancio del settore del turismo all’aperto che, anche sotto i profili urbanistico ed economico, daranno un nuovo volto alla zona sud della città. Per questi motivi l’amministrazione, da subito, si è attivata con i nuovi gestori per stimolare un percorso che, una volta concluso, sarà altamente innovativo e in grado di trasmettere nuovi e più soddisfacenti servizi per i turisti che scelgono di trascorrere la vacanze all’aperto, così da conciliare esigenze di flessibilità e indipendenza. Un target turistico, proveniente non solo dall’Italia ma anche dall’estero, che l’amministrazione non intende sottovalutare, anzi agevolare. La spinta al rilancio è stata infatti fortemente voluta e sollecitata, tanto da essere considerata prioritaria in questa zona di Riccione che finalmente sta diventando turisticamente sempre attrattiva e strategica.  

Domenica 13 agosto il Sindaco Renata Tosi terrà un incontro, già preventivato, al camping Adria con i gestori e i campeggiatori, proprietari di case mobili all’interno del camping che da intenzione dei gestori dovranno lasciarlo.


Il Sindaco si riserverà di svolgere un ruolo di massimo ascolto per verificare lo stato dell’arte e determinare il timing degli interventi previsti sull’area, tenendo ben presente che l’area campeggi nel suo complesso, è in attesa da molti anni di un processo di innovazione e recupero.

Attualità
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485