Santarcangelo, una mamma e la sua battaglia: parchi accessibili a bimbi disabili

Santarcangelo, una mamma e la sua battaglia: parchi accessibili a bimbi disabili
Sociale Santarcangelo di Romagna 19:39  1 aprile 2014

Parchi inaccessibili ai bambini diversamente abili: gradini, erba troppo alta, giochi off-limits. Claudia, mamma riminese, porta avanti una campagna di sensibilizzazione per chiedere che sia garantito "il diritto al gioco" di tutti i bambini, anche quelli meno fortunati. Di seguito le sue riflessioni.




Come ogni anno è ritornata la primavera e io torno a parlare di parchi giochi per bambini. Siamo fortunati a vivere vicino al mare, possiamo goderci la spiaggia e portare i bimbi a giocare e correre sulla sabbia quasi tutto l’anno, tranne nei mesi più freddi. Sarà per questo che i parchi scarseggiano e sono così mal tenuti, sporchi e inaccessibili? Da una parte sarei tentata di credere a questa teoria ma so benissimo che non è così perché anche la spiaggia spesso è inaccessibile e, come i parchi, in inverno è ricoperta di rifiuti e da escrementi di cani che i padroni si dimenticano di raccogliere.

La conclusione quindi è sempre la solita: sensibilità zero per le persone con disabilita, per chi non può muoversi liberamente, per chi non può correre o sentire o vedere. Ieri sono stata con mio figlio e un’amica  a Santarcangelo e abbiamo deciso di portare i nostri bimbi al parco. Abbiamo visitato due piccoli parchi ed entrambi non sono accessibili alle carrozzine. Per accedere ad uno di questi parchi abbiamo incontrato addirittura un gradino e non esiste un vialetto di accesso ai giochi, solo erba che era abbastanza alta e il terreno, non essendo pianeggiante, non è facile da percorrere per una carrozzina. Nell’altro parco non c’era il gradino ma anche lì solo erba e un bimbo in carrozzina da solo non riesce a muoversi in autonomia su un terreno simile. E i giochi? Di giochi per bambini in carrozzina o con capacità motoria ridotta neppure l’ombra. Potrete visitare tutti i parchi di Santarcangelo alla ricerca di un solo gioco che possa essere adatto a un bimbo disabile ma rimarrete delusi perché non ce ne sono, esiste solo qualche altalena con le protezioni, di quelle adatte ai bambini piccoli.Io mi chiedo come mai in una cittadina così bella e interessante come Santarcangelo, che propone periodicamente grandi feste, fiere di paese, mostre, una città ricca di musei e interessanti siti da visitare, ristoranti rinomati, una cittadina che vanta un grandissimo numero di turisti che durante tutto l’anno vi si recano per godere di tutto ciò, non esista nemmeno un’altalena per le carrozzine, gioco che è stato installato in diversi parchi italiani e anche nella vicina San Marino. 

Sociale
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485