Un grande sabato di combattimenti sul ring di Rimini. Tra gli atleti la riminese Stella Bartoletti

Un grande sabato di combattimenti sul ring di Rimini. Tra gli atleti la riminese Stella Bartoletti
Sport Rimini 17:53 26 gennaio 2017

Sabato 28 gennaio al Palasport Flaminio di Rimini andrà in scena l'appuntamento più importante per gli sport da combattimento, "king of the ring". Si parte alle 18 con gli incontri tra i dilettanti, poi alle 20.30 prende il via il programma dei professionisti. 

L’evento organizzato, come di consueto, dai team Pro Fighting (Rimini - Fermignano - Mantova) e dalla palestra Athetic Thai Gym di Rimini, prevede una serie di sfide di altissimo livello che decideranno chi sarà il re di ogni categoria. Per l'occasione gli organizzatori hanno curato nei minimi particolari gli effetti speciali con giochi di fumo e luci che renderanno davvero sceniche le entrate dei guerrieri nell’arena da combattimento.

Sul ring si affronteranno molti dei campioni nazionali più forti del momento e che solitamente difendono i colori della nostra bandiera all’estero.

La scaletta prevede 12 incontri professionistici mozzafiato di kick boxing, Muay Thai, MMA e K1.

I contendenti sono stati scelti dopo un'accurata selezione nel rating Nazionale e ogni vincitore potrà salire di un gradino nella scalata che determinerá il primo posto nazionale.

Tra i tanti duri match in programma tre sfide maschili mozzafiato dei portacolori romagnoli risultano particolarmente interessanti. Il potente riminese Iari Succi (Pro fighting Rimini) sarà opposto all'ostico pugliese Mario Giardiello in un confronto di K1. Entrambi in questo momento occupano la stessa posizione nel rating nazionale e con questo match si deciderà chi dovrá retrocedere.

Il cattolichino Luca Migani (Pro fighting Rimini), autore di una serie di interessanti vittorie, se la vedrá con il forte ed esperiente marchigiano Michele Leonzio. D Per concludere il rapido cesenate Nicola Severi (Pro fighting Bellaria) affronterá nientemeno che il goriziano Nicola Destro del team capitanato da Alfio Romanut, maestro anche del famoso Giorgio Petrosyan.

Nella serata non mancheranno combattimenti femminili di alto spessore tecnico. 

Il primo è rappresentato dalla sfida di K1 tra la riminese, beniamina di casa, Stella Bartoletti (Pro fighting Rimini) e la lombarda Roberta Sarcinella. Stella grazie al ritmo infernale e alla rapiditá dei suoi colpi, ha fatto piegare le gambe anche alla campionessa mondiale Silvia la Notte, ma la solida lombarda non si arrenderá facilmente.

A seguire, sempre per i match in rosa,  la marchigiana Luana Lorenzoni (Pro fighting Rimini) se la vedrà con l esperta Mariagrazia Totaro in un match di muay thai. In questa disciplina, oltre i colpi di pugno e di calcio, sono ammessi anche colpi di gomito e ginocchiate al viso. Luana, atleta longilinea autrice di una serie di vittorie che gli hanno permesso di guadagnarsi un posto di privilegio nel rating internazionale, ha deciso di cimentarsi anche nella dura Muay Thai a suon di gomitate.

Biglietto unico d’ingresso di soli 15,00 euro valido per tutto il giorno (con quello del pomeriggio si può entrare anche al gala serale).

ARTICOLI CORRELATI
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485