Volley, Riccione sgambetta la capolista Cervia, vittoria in casa

Volley, Riccione sgambetta la capolista Cervia, vittoria in casa
Sport Repubblica San Marino 11:53 20 febbraio 2017

Bella partita del Riccione Volley che tra le mura amiche del PalaNicoletti fa lo sgambetto a My Mech Cervia, capolista finora incontrastata del campionato, conquistando l’intera posta in palio con il risultato di 3-1. Anche se Cervia non è sembrato in una delle sue migliori giornate, bisogna dire che giocare bene contro questo Riccione sarebbe stato difficile per qualunque squadra. 

A parte il secondo set in cui le “Panigalli’s girls” si sono prese una pausa mentale, le altre frazioni di gioco hanno visto le riccionesi giocare molto bene con un ottimo attacco e una difesa aggressiva che ha creato non pochi problemi all’attacco cervese. La novità di questa partita consiste nel cambio di regia, affidata da coach Panigalli a Serena Gasperini che ha fatto girare ottimamente la squadra anche grazie ad una buona ricezione di squadra, specie del libero Valentina Pari particolarmente ispirata.

Nel sestetto di partenza Gasperini in regia opposto a Loffredo, Albertini e Stimac al centro, Grandi e Giulianelli in banda. Si lotta punto a punto fino al 13 pari, poi Riccione allunga con un break di 4 punti che non vengono più recuperati dalla squadra ospite e si finisce 25-21.

Nel secondo set si rivede il Riccione distratto e disattento che solo sul 15-5 per le avversarie ricomincia a giocare, ma invano: risultato 25-13 per le cervesi.

Accusata la legnata, Panigalli inizia il terzo set inserendo Ugolini al posto di Grandi. La squadra ricomincia a girare soprattutto per il risveglio delle compagne che dopo un inizio non dei migliori (3 pari con 3 errori delle riccionesi) mette a segno un break di 4 punti che dà loro fiducia e morale e si arriva alla fine del set vinto per 25-19 condotto sempre in vantaggio.

Il quarto e ultimo set inizia con le cervesi che accusano il colpo e Riccione parte 4-0, per poi essere raggiunto sul 10 pari. A questo punto però le ragazze di Panigalli non mollano e una serie di piccoli break portano avanti Albertini e compagne fino alla fine del set conclusosi 25-21.

Grande soddisfazione per la squadra e per tutto l’ambiente la esprime il presidente Giuseppe Tontini al dirigente in panchina Lorenzo Perlini e ovviamente al coach Daniele Panigalli, che commenta: “Questa settimana abbiamo lavorato bene nonostante alcuni problemi di Martina Ugolini recuperata in extremis e di Federica Pappacena, non ancora in condizione. Devo fare un plauso alle mie atlete perché hanno giocato con il cuore questa partita senza cedere alla tentazione di facili alibi e il risultato da loro ottenuto se lo sono proprio meritate. Ora abbiamo la pausa: il campionato riprenderà il 4 marzo a Imola contro Studio Montevecchi, una squadra in fondo alla classifica, ma proprio per questo estremamente pericolosa in un campionato equilibrato come quest’anno in cui chiunque può vincere contro chiunque”. 

ARTICOLI CORRELATI
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485