Sempre più borseggiatori sugli autobus, allarme a Rimini. Passeggeri in balìa dei ladri

Sempre più borseggiatori sugli autobus, allarme a Rimini. Passeggeri in balìa dei ladri
Cronaca Rimini 11:08 12 giugno 2017

Una richiesta urgente inviata alle forze dell'ordine per chiedere l’intensificazione dei controlli nel servizio bus riminese, con particolare attenzione rivolta alle linee 4 e 11 che registrano l’incremento del fenomeno dei borseggiatori. La segnalazione arriva da un autista di Start Romagna che esprime forte preoccupazione per 'i furti, ormai all’ordine del giorno, a danno di cittadini e turisti che arrivano in stazione e prendono i bus'. 'Io e i miei colleghi - spiega l'autista -abbiamo più volte denunciato il fatto ai nostri superiori che a loro volta hanno avvisato le forze dell'ordine senza ancora nessuna risposta. Le vittime dei furti dopo avere recuperato il portafogli, rinunciano a sporgere denuncia, nell’evidente impossibilità di recuperare il contante. Riteniamo fondamentale la collaborazione delle forze dell’ordine; sollecitiamo pertanto la presenza di agenti in borghese nei mezzi pubblici'.

E' di pochi giorni fa la notizia di un borseggio sventato da un Carabiniere fuori servizio. Un 19enne albanese aveva scippato un pensionato sull'autobus. Il militare era intervenuto riuscendo a bloccare il ladro e restituendo il portafoglio al proprietario.

I controlli sono effettuati da tutte le forze dell'ordine, sia in borghese che in divisa. Giovedì prossimo si terrà un incontro per definire le modalità "antiborseggio" nei mezzi di trasporto riminesi.

Da più parti sono richiesti interventi e soluzioni, per fare in modo che la "cartolina turistica" riminese non sia funestata da questi spiacevoli episodi che diventano poi brutti souvenir per cittadini e turisti.

ARTICOLI CORRELATI
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485