Si sente male in discoteca e muore, ma si continua a ballare. E' accaduto a Misano Adriatico

Si sente male in discoteca e muore, ma si continua a ballare. E' accaduto a Misano Adriatico
Cronaca Misano Adriatico 09:28 19 giugno 2017

Si è sentito male in discoteca a pochi passi dalla ressa della gente.  La musica non si è fermata e attorno a lui tutti hanno continuato a ballare, mentre su un divanetto del locale tra la cucina e la pista da ballo, si consumava la sua agonia. E' morto così, un 57enne senegalese dipendente del locale, da anni residente a Rimini con la famiglia. E' accaduto nelle prime ore dell'alba di sabato in una nota discoteca di Misano Adriatico. L'uomo soffriva di una patologia che lo costringeva a continui controlli medici e cure. Il dipendente è stato colto da malore mentre stava parlando con alcuni colleghi vicino alla cucina. Improvvisamente una smorfia di dolore è comparsa sul suo viso e l'uomo si è accasciato al suolo. Soccorso, è stato fatto stendere su un divanetto in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, che è arrivata poco dopo. I tentativi di rianimazione da parte dei sanitari si sono rivelati vani. Dal momento in cui il 57enne si è sentito male, all'interno della discoteca la musica ha continuato a ribombare e pare che nessuno si sia accorto di nulla. Un particolare, quello della musica, che ha suscitato forti perplessità. Il senegalese era titolare di un regolare contratto di lavoro e benvoluto da tutti.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485