Parto in corridoio all'ospedale 'Infermi', momenti di paura: il padre accusa, 'il neonato caduto a terra'

Parto in corridoio all'ospedale 'Infermi', momenti di paura: il padre accusa, 'il neonato caduto a terra'
Cronaca Rimini 14:31 12 gennaio 2018

I Carabinieri sono intervenuti nella notte tra giovedì e venerdì all'ospedale Infermi di Rimini, a fronte di un parto concitato di una mamma italiana. La donna, che non era al primo parto, era già ricoverata: ha avuto contrazioni molto forti e improvvise, mentre era nella doccia della sua stanza, così il marito ha subito allertato i soccorsi. Dopo un paio di minuti il piccolo è nato, ma l'arrivo improvviso delle contrazioni e la rapidità hanno impedito il ricovero in sala parto: tutto è avvenuto in corridio, alla presenza delle ostetriche. Durante le operazioni il bambino è uscito velocemente dall'utero e, secondo quanto ricostruito, da un'altezza di 4-5 cm ha toccato il pavimento. Gli esami e gli accertamenti comunque hanno dato esito negativo: il piccolo e la mamma stanno entrambi bene. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno accertato l'insussistenza di reati procedibili d'ufficio. I genitori hanno comunque nominato un legale di fiducia, l'avvocato Enrico Graziosi.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485