Cinquanta colpi messi a segno tra Romagna e Marche: incastrata la banda dei ladri d’appartamento

Cinquanta colpi messi a segno tra Romagna e Marche: incastrata la banda dei ladri d’appartamento
Cronaca Rimini 14:59 12 gennaio 2018

Avevano messo a segno oltre 50 colpi in altrettanti appartamenti, tutti negli ultimi mesi dell’anno, grazie all’indagine dei carabinieri di Riccione, denominata "Burglar King" in quattro, tutti di origine albanese, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, sono stati incastrati e arrestati. La ‘svolta’ c’è stata nella giornata del 30 dicembre quando gli inquirenti hanno constatato un ripetersi di furti in appartamento in zona Valconca e, durante uno di questi, i malviventi si sono trovati in presenza del proprietario dell’abitazione, lo hanno minacciato e sono fuggiti, non prima che la vittima potesse prendere nota della tipologia di auto e della targa, immediatamente segnalata ai carabinieri. Dai successivi accertamenti è emerso che la vettura era stata rubata a Rimini e, seguendo le immagini di videosorveglianza della zona tra Romagna e Marche, i malviventi sono stati individuati mentre si rifornivano di materiale da scasso in vari negozi di bricolage. Sono stati quindi rintracciati giovedì pomeriggio mentre stavano tentando un colpo in una villetta di Fano, a quel punto i carabinieri hanno inseguito i malviventi fino al “covo” dove si nascondevano, luogo in cui hanno fatto irruzione arrestando i quattro componenti della banda. Qui i militari hanno rinvenuto diversi arnesi da scasso, monili d’oro e altra refurtiva. I quattro erano scampati già una volta all’arresto, seminando tre volanti della polizia di Stato. I furti sono stati messi a segno tra Emilia Romagna e Marche tutti nel giro di pochissimo tempo.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485