Calcio, respinto il ricorso del Santarcangelo: quale futuro per il club gialloblù?

Calcio, respinto il ricorso del Santarcangelo: quale futuro per il club gialloblù?
Sport Santarcangelo di Romagna 19:03 10 agosto 2018

Il Santarcangelo Calcio resta in serie D. Il Collegio di Garanzia dello Sport ha respinto il ricorso del club gialloblù contro F.I.G.C e Lega Pro con oggetto la classifica finale del girone con l’inserimento, al diciassettesimo posto, della società Vicenza nonostante l’avvenuta revoca alla stessa dell’affiliazione alla FIGC e con contestuale collocazione, in diciottesima posizione,  del Santarcangelo Calcio. Un’altra mazzata dopo la retrocessione sul campo. Respinti i ricorsi anche di Como di Prato per cui llo stato attuale organigramma della LegaPro è di 59 squadre.  
Il Santarcangelo deve pagare le spese processuali: duemila euro a favore della Figc e altrettanti a favore della LegaPro.
La società Santarcangelo Calcio si riserva di leggere le motivazioni per valutare nei prossimi giorni ulteriori azioni legali.
Intanto da qualche giorno un gruppo di giocatori della scorsa stagione unitamente a qualche giovane della Berretti ha cominciato ad allenarsi agli ordini Daniele Galloppa. Che cosa deciderà di fare il patron Ivan Mestrovic? Nelle scorse settimane c’è stato anche un incontro col sindaco Alice Parma mentre la società era al lavoro per riorganizzare il settore giovanile: Silvio Broli, ex Milan, era stato individuato come dirigente responsabile,  Fusco Cono come responsabile tecnico, Luca Fusi tecnico della Juniores, l'ex allenatore della Nazional di San Marino Pierangelo Manzaroli tra i tecnici per gli Allievi, Matteo Magnani per i Giovanissimi. Ora bisognerà vedere se, dopo la sentenza su cui il club faceva affidamento per la riammissione in LegaPro, questo organigramma sarà varato ugualmente.

Sport
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485