Gioele Dix e Laura Marinoni al Teatro Galli di Rimini con "Cita a Ciegas"

Dal 15 al 17 gennaio un thriller del drammaturgo Mario Diament ambientato in Argentina

Gioele Dix, foto di Luca del Pia Gioele Dix, foto di Luca del Pia.
Eventi Rimini 12:17 11 gennaio 2019

Un thriller appassionante, che si snoda tra apparenti scherzi del destino, ambiguità e contraddizioni, inquietudini e romanticismo, portato in scena da un cast eccezionale e applaudito da critica e pubblico. La stagione di prosa del Teatro Galli di Rimini prosegue con Cita a Ciegas – confidenze fatali, in scena da martedì 15 a giovedì 17 gennaio (ore 21), con protagonisti due affermati interpreti del teatro italiano quali Gioele Dix e Laura Marinoni, oltre a Elia Schilton,  Sara Bertelà e Roberta Lanave.

Cita a Ciegas, uno dei testi più noti del drammaturgo e scrittore argentino Mario Diament, è stato un vero e proprio colpo di fulmine per Andrée Ruth Shammah che l'ha portato in scena per la prima volta in Italia firmandone la traduzione, l'adattamento e la regia.

La storia inizia con un uomo cieco seduto su una panchina di un parco a Buenos Aires. È un famoso scrittore e filosofo – ispirato all’autore argentino Jorge Luis Borges – che era solito godersi l’aria mattutina. Quella mattina, la sua meditazione è interrotta da un uomo e, da qui, ha inizio una serie di incontri e di dialoghi, che svelano legami tra i personaggi sempre più inquietanti, misteriosi e a tratti inaspettatamente divertenti. Emozioni altalenanti e incalzanti, dove nell’apparente immobilità si susseguono colpi di scena e sguardi interiori, narrazioni più intime e profonde.

Come Borges, che crebbe parlando e scrivendo in inglese e spagnolo e visse in diversi paesi, Diament è uno scrittore interculturale, un emigrato e un esule che scrive della e sull’Argentina, sull’identità e l’isolamento, così come fece il grande poeta argentino.

Eventi
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485