Dopo una notte di stravizi, ubriaco getta nel caos il pronto soccorso: arrestato

In manette un 27enne magrebino che ha dato ulteriormente in escandescenze alla vista dei Carabinieri

Ingresso pronto soccorso (foto di repertorio) Ingresso pronto soccorso (foto di repertorio).
Cronaca Riccione 12:25 10 febbraio 2019

Domenica mattina i Carabinieri hanno arrestato un 27enne magrebino, pregiudicato, che ha seminato lo scompiglio al pronto soccorso dell'ospedale Ceccarini di Riccione. Intorno alle 9 è scattata la chiamata al 112: il 27enne, in stato di ubriachezza, aveva iniziato a importunare medici, infermieri e pazienti. Alla vista dei Carabinieri, il magrebino ha dato in escandescenze, cercando di colpirli con calci e pugni, rifiutando di fornire le proprie generalità al controllo. E' stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. In manette, qualche ora prima, era finito un 29enne pregiudicato residente a San Clemente, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare. Dovrà scontare due anni e un mese di reclusione, a seguito di sentenza divenuta definitiva, per i reati di rissa e resistenza a pubblico ufficiale. 

ARTICOLI CORRELATI
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485