Bimbo di due mesi maltrattato, è stato scosso fino a farlo svenire. Genitori a processo

Il piccolo era arrivato nell'ospedale di Rimini con una grave emorragia

Un neonato Un neonato.
Cronaca Rimini 08:07 19 aprile 2019

Una coppia di giovani genitori è accusata di lesioni gravi e maltrattamenti familiari nei confronti del loro figlio neonato. I fatti risalgono al 2014 (vedi notizia precedente) all’interno di una abitazione di Rimini dove la famiglia viveva. Il padre aveva chiesto l'intervento del 118 perché il figlio di pochi mesi non rispondeva più agli stimoli esterni. Il piccolo era arrivato in ospedale con una grave emorragia. Gli esami avevano portato alla luce la "sindrome da scuotimento": il neonato era stato scosso fino a farlo svenire. Aveva un trauma encefalico e una emorragia. I sanitari avevano così denunciato la cosa alle forze dell'ordine. I genitori sono finiti a processo. Il padre avrebbe ammesso che i pianti continui del piccolo avevano esasperato la situazione in famiglia. La madre, che aveva passato del tempo con il bambino in una casa protetta, non avrebbe manifestato interesse nei confronti del figlio. Il piccolo, dopo un periodo di difficoltà, ha recuperato la salute e si trova presso un'altra famiglia.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485