Sparisce la sua auto e chiama i vigili, ma girava con pass invalidi falso e con targa di prova

Il turista è stato denunciato a Rimini: la sua vettura era stata spostata dallo stallo di sosta proprio dalla Polizia Municipale

Contrassegno per il parcheggio nelle aree di sosta riservate a disabili (foto di repertorio) Contrassegno per il parcheggio nelle aree di sosta riservate a disabili (foto di repertorio).
Cronaca Rimini 15:18 13 agosto 2019

Ha chiamato la Polizia Municipale perché non ritrovava l'automobile, ma alla fine è stato denunciato, perché utilizzava una targa di prova e un contrassegno invalidi sul cruscotto illegittimo. E' quanto accaduto a un turista a Rimini, nella mattinata di martedì in zona mercato: l'automobile era sparita in quanto spostata dalla stessa Polizia Municipale, in quanto occupava uno stallo di sosta per disabili con un contrassegno non conforme. La pattuglia ha allertato la centrale radio operativa, nel caso il proprietario si fosse fatto avanti per avere informazioni. Ed è accaduto proprio così: il conducente ha contattato la centrale operativa e l'uomo è stato raggiunto dalla Polizia Municipale per le verifiche di routine. Sono emersi così guai per l'automobilista: la targa di prova infatti, invece di essere utilizzata per testare il veicolo, così come prevede la normativa, era stata tenuta dall'uomo, a Rimini per la vacanza, per non attivare l'assicurazione. Il pass invalidi è risultato essere una fotocopia a colori di un contrassegno di cui era stata fatta una denuncia di smarrimento nel 2018; inoltre, come spesso accade, la titolare non era nemmeno presente a Rimini. Il marito infatti approfittava del contrassegno per non pagare la sosta e per parcheggiare negli stalli riservati ai legittimi titolari dei pass. Quella che era sembrata solo una innocente 'furbata', si è conclusa per il conducente del veicolo, oltre che con diverse sanzioni al codice della strada, anche con un deferimento all'autorità giudiziaria per riproduzione e uso di atto falso.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485