Niente ricevute fiscali sulla spiaggia: 10.000 euro di incassi 'nascosti' dagli stabilimenti balneari

I controlli della Finanza su 41 attività ha fatto emergere numerose irregolarità

Lettini e ombrelloni (foto di repertorio) Lettini e ombrelloni (foto di repertorio).
Cronaca Rimini 17:12 13 agosto 2019

Sono stati 41 gli stabilimenti balneari della Riviera di Rimini controllati dalla Guardia di Finanza, nella prima parte dell'estate 2019. Solo in sette di essi non sono state rilevate irregolarità. Trentaquattro invece i titolari sanzionati: dagli accertamenti è emersa mancata documentazione degli incassi, per ombrelloni e lettini, di importi per oltre 10.000 euro. Le 'fiamme gialle' hanno portato a termine anche undici interventi in materia di contraffazione e sicurezza prodotti, a tutela dei consumatori e delle imprese corrette ed a contrasto dell’abusivismo commerciale, con il sequestro di merce destinata ad alimentare la vendita abusiva sul litorale (specie di Rimini, Riccione e Cattolica). In particolare tra giugno e i primi giorni di agosto sono stati tolti dal mercato complessivi 140 mila prodotti tra contraffatti e non sicuri (in prevalenza giocattoli e accessori moda), con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 5 responsabili e la verbalizzazione in via amministrativa di altre 8 persone.

ARTICOLI CORRELATI
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485