Anche le sale giochi di Rimini e Bellaria nel mirino della Finanza: sanzioni per ottomila euro

I finanzieri hanno svolto attività di controllo anche nei Money Transfer

Gioco d'azzardo (foto di repertorio) Gioco d'azzardo (foto di repertorio).
Cronaca Bellaria Igea Marina 17:27 13 agosto 2019

Nell'intensa attività effettuata nella prima parte dell'estate, la Guardia di Finanza di Rimini ha effettuato accertamenti mirati anche in materia di giochi e scommesse illegali, in particolar modo nei comuni di Rimini e Bellaria. Otto dei quattrodici controlli hanno portato all'erogazione di sanzioni amministrative per oltre 8000 euro per la mancata esposizioni dei nulla osta, previsti dalla legge, sugli apparecchi di gioco, con il conseguente sequestro dell'apparecchiature. 

Cinque invece gli accertamenti eseguiti presso gli sportelli di money transfer e  compro oro al fine di identificare le persone presenti e monitorare le  operazioni di trasferimento di denaro allo scopo di prevenire l’utilizzo  dei circuiti di pagamento alternativi ai canali bancari per finalità di  riciclaggio di proventi illeciti o di finanziamento del terrorismo con  la conseguente contestazione di una violazione di carattere amministrativo.

Sessanta infine gli interventi eseguiti presso l'aeroporto di Rimini. Ammonta a oltre 190.000 euro il  valore della valuta e dei titoli non dichiarati e intercettati dai Finanzieri al seguito dei viaggiatori. Sono stati infine 4 i soggetti denunciati e due gli arrestati in flagranza, per traffici illeciti di droga e tabacchi lavorati  esteri con il conseguente sequestro di oltre 3 kg di sostanze  stupefacenti e 45 kg di sigarette di contrabbando provenienti da Ucraina 

e Russia.

Cronaca
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485