Il grande ritorno dell'horror di Pupi Avati: 'Il signor Diavolo' a Cinema in Giardino

Nuovo appuntamento con il cinema a Riccione nell'arena del centro della Pesa, sabato 2 agosto

Un'immagine del film "Il signor diavolo" Un'immagine del film "Il signor diavolo".
Eventi Riccione 12:11 23 agosto 2019

Nell’ambito della rassegna Cinema in giardino”, sabato 24 agosto alle 21.20 nell’arena del Centro della Pesa in viale Lazio a Riccione Paese sarà proiettato in anteprima il film Il signor Diavolo”. Sarà presente il regista Pupi Avati che incontrerà il pubblico e presenterà il film. L'opera segna il ritorno all’horror del regista bolognese ed è tratto da un romanzo dello stesso Avati pubblicato nel 2018.

Per chi vorrà partecipare, il regista Pupi Avati sarà al Pepper di Riccione, accanto all'arena, per un aperitivo, prima della proiezione del film.

Roma, 1952. Il giovane funzionario ministeriale Furio Momenté viene convocato dal suo superiore per una questione delicatissima. In Veneto, un minore ha ucciso un coetaneo convinto di uccidere il diavolo. Per motivi elettorali la questione va trattata in modo da evitare scandali. La madre della vittima è molto potente e, da sostenitrice della causa della maggioranza politica, ha cambiato opinione assumendo una posizione assai critica nei confronti della Chiesa e di chi politicamente la supporta. Il compito di Momenté è quindi quello di evitare un coinvolgimento di esponenti del clero nel procedimento penale in corso. Durante il lungo viaggio in treno, Momenté legge i verbali degli interrogatori condotti dal giudice istruttore, a partire da quello del piccolo assassino, Carlo. La realtà che comincia a dispiegarglisi davanti è complessa e sinistra, ma le cose, una volta che si troverà sul posto, si dimostreranno ben peggiori.

Il costo del biglietto per anteprime è 7 euro (ridotto a 6 euro per over 65 e under 12). L’abbonamento, escluse le anteprime, comprende 5 film al prezzo di 20 euro. In caso di maltempo proiezione al Cinepalace di Riccione.

Eventi
Segnalazioni su WhatsappSegnalazioni via Whatsapp
al numero 347 8809485